giovedì 8 marzo 2012

Pulire e conservare i pennelli

Il pennello in se e sicuramente uno dei strumenti più importanti nel mondo della pittura dei modelli, un buon pennello assicura buone prestazioni. Invece un pessimo pennello rovinerà sicuramente il piace della pittura stessa. Un buon pennello parte tra 5€ fino ad arrivare a 9€, invece chi Selo può permettere esistono pennello che arrivano anche a 20€, quindi a senso pulire i pennello correttamente dopo il suo uso. Esistono molto modi in questo caso spiegherò i più comuni, chiaramente basandomi su i colori acrilici. I metodo che sicuramente e il più usato e ed economico quello di pulire semplicemente il pennello con Acqua, niente in contrario solo che il problema dopo di tanti risciacqui le settore vano a perire e perdere della sua voluminosità. Per evitare questo spiacevole effetto e per conservare più a lungo il pennello, dopo di ogni seduta se e possibile ammorbidire il tutto con Balsamo per i capelli

iL Balsamo a la grade dotte di dare nuovo vigore alle setole,cosi da avere sempre la sensazione di un pennello nuovo, no serve molto. Io lo consiglio a tutti anche perché non e un spessa eccesiva. Chi pero non vuole badare a spesse esiste il Sapone per il pennello  che grazie hai suoi chimeraci e in grado di pulire a fondo, cosi che non rimane niente del residuò di colore, a anche una funzione protettiva. Pero costa!!! il confort si paga.

Come ultimo consiglio posso consigliarvi Alcol alimentare che e un buon metodo per pulire i pennelli, e abbastanza economica: Unico svantaggio e che Alcol non e proprio indicato per conservare il pennello, quindi conviene combinalo con del Balsamo.

E uguale alla fine con che cosa si puliche il pennello, importante e che faccia sempre per garantire la sua durata nel tempo.

Nessun commento:

Posta un commento