giovedì 5 novembre 2015

Red Sonja step by step

 Salve ragazzi rieccomi con un piccolo articolo dedicato ad red Sonja un pezzo della nocturna models, come già detto più volte uno delle mie aziende più preferite. Di questo modello amo la sua posizione di femmina vincitrice, purtroppo nel mondo del Hobby resistono pocci modelli del genere. Sicuramente non sarà ultimo lavoro su un soggetto simile.... Ecco a voi red Sonya in tutta la sua femminilità.

 Come in ispirazione ho trovato sul web queste due immagini che mi sono tantissimo piaciute, un fantasy diverso del solito. Francamente non so chi siano i due autori però più di tutto amo la scelta cromatica. Incarnati che partono dal giallo fine ad arrivare al arancione...fortissimi verdi...

Dunque iniziamo con la basetta che e una ammucchiata di teste di ogni dimensioni, sono tutti della azienda polacca Scibor ho almeno cosi mi pare che si chiama. Per la pittura sono partito con una miscela di 3 parti di grigio e una parte di rosso, che poi mano a mano per schiarire ho usato il grigio puro.

 

Incarnato mi sono molto divertito ad dipingerlo, la miscela base e stata Gialo ocra in parti uguali al grigio con un pizzico di arancione, per le luci sempre un po di bianco. Invece per le ombre ho aggiunto nella miscela base un po di viola.

 Invece i Capelli ho usato una miscela sempre 3 parti di arancione e ina parte di rosso e una parte di grigio, come potete notare ultimamente uso molto volentieri il colore grigio con colore "chiave". Cosa significa? Il grigio viene adoperato in tutte le miscela per dare al pezzo un certo di armonia....il tutto e stato lumeggiato con il gialli chiaro tipo canarino.

 Alla fine il verde e una semplice mescola in parti uguali tra verde e grigio per non farlo troppo risaltarlo, lumeggiato con il giallo e per le ombre ho usato un viola.

 Okay per oggi va bene cosi....vi auguro una buona giornata ciao.

----------------------------------------

P.S. Come sempre consiglio di visitare questo bellissimo sito:

http://www.beltane.it/

Nessun commento:

Posta un commento